• 42° Incontro Corregionali

    Convegno
  • Soggiorno culturale 2019

    Cerimonia conclusiva soggiorni culturali 2019 Palazzo Montereale Mantica
  • Stage giovani corregionali e Ri-scoprire il Friuli

    Luglio 2019
prev next

Francia - In casa almeno fino al 28 aprile

«La nostra regione è quella con più casi»


francia1Qua a Parigi e in Ile-de- France la situazione non è florida, siamo tutti confinati da martedì 17 marzo. Siamo onorati che Il Popolo voglia raccontare cosa accade nel mondo.

Parigi e dintorni
Da martedì 17 marzo a mezzogiorno, tutti sono stati confinati. Le scuole sono state chiuse lunedì 16 marzo. Molti non hanno rispettato le indicazioni e ci sono stati subito molti casi di persone contagiate. Dobbiamo rimanere il più possibile a casa. E’ consentito, con un attestato, fare la spesa vicino casa ma i negozi non possono accogliere molti clienti nello stesso tempo; andare dal medico e in farmacia; fare una passeggiata con i figli solo 1 ora e lontano non più di 1km da casa. Ci deve essere solo 1 adulto e vanno rispettate le distanze. I mercati all’aperto non saranno più permessi. Fare sport o jogging : 1 ora massimo e 1km massimo. Il confinamento andrà fino al 28 aprile, almeno.

francia2Situazione sanitaria
Negli ospedali scarseggiano le mascherine, c’è anche chi ha rubato mascherine e gel. Mancano letti di rianimazione. E non si fanno i test.
Per quanto riguarda la nostra regione, è quella che ha più casi confermati, l’85% dei deceduti ha più di 70 anni.
L’economia è molto rallentata in tutti i settori. Molti lavorano a casa.

Dall’Italia
Rimaniamo informati andando sui siti. Io sono volontaria con altre 6 persone del COMITES (Comitato degli Italiani all’Estero) e in coordinamento con l’Ambasciata e il Consolato d’Italia per rispondere agli italiani che sono nella circoscrizione di Parigi e aiutarli a trovare una soluzione. Sappiamo che il 1° ministro ha annunciato misure più severe.
Tutti gli insegnanti sono collegati con i loro alunni affinchè venga garantita la continuità educativa. I consigli di classe si fanno in videoconferenze. Gli alunni possono studiare tramite i siti della scuola.
A casa ognuno cerca di occuparsi come può. E’ vero che chi ha un appartamento spazioso se la cava meglio che chi vive in un appartamento di 37mq con 5 persone. (genitori + 3 figli).
Fate attenzione a voi rispettando le misure sanitarie. Un bjel mandi di cûr !


Patrizia Bisson
Presidente di France-Frioul Segretariato EFASCE
facebook2  twitter2  google plus3  youtube

Design by Michele Stefanato